Disturbi Specifici Apprendimento: Disgrafia

Disturbi Specifici Apprendimento rubrica

Continua la rubrica sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

La presentazione di oggi verterà sulla Disgrafia.

 

 

Inserisci il tuo nome e indirizzo e-mail per il download gratuito.


La disgrafia: cos’è e come si manifesta.

La disgrafia cos e e come si manifesta

La Disgrafia è un Disturbo Specifico dell’Apprendimento che riguarda la scrittura, quindi concernente la riproduzione di segni alfabetici e numerici, con difficoltà relative al solo grafismo.

Il termine Disgrafia, difatti, deriva da “Dis“=contraria e “Grafia“=forma ed indica, appunto, un disturbo dell’espressione scritta di ordine grafo-motorio.

Per comprendere al meglio cosa sia la Disgrafia è necessario approfondire come funzioni la scrittura.

Disturbi Specifici Apprendimento: Dislessia.

Disturbi Specifici Apprendimento rubrica

Oggi inizia la rubrica sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento, tratteremo diverse tematiche dalla dislessia alla discalculia, dal trattamento al come riconoscere l’eventuale presenza di difficoltà ed al cosa fare dinanzi a tali problematiche.

La presentazione di oggi approfondirà la Dislessia.

 

 

La Dislessia: che cosa è ed come riconoscerla.

Dislessia

La dislessia è un Dsa, ovvero un Disturbo Specifico dell’Apprendimento, riguardante la decodifica di lettura. E’ un disturbo della lettura che si manifesta in individui in età evolutiva privi di deficit neurologici, cognitivi, sensoriali e relazionali e che hanno usufruito di normali opportunità educative e scolastica.

Essa è stata studiata dal punto di vista sia biologico, sia cognitivo che educativo in quanto negli ultimi anni si è andati incontro ad un incremento di tale disturbo nella popolazione scolastica.

Ma che cosa è, concretamente, la dislessia?

La dislessia nel DSM-V è stata inserita nella categoria diagnostica dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

Disturbi Specifici dell’Apprendimento: definizione e caratteristiche.

Disturbi Specifici Apprendimento

Sentiamo sempre più spesso parlare di Disturbi Specifici dell’Apprendimento, ma cosa sono? Quali le loro caratteristiche distintive?

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento, o learning disabilities rappresentano, come afferma Hammil  “un gruppo eterogeneo di disturbi manifestati da significative difficoltà nell’acquisizione e nell’uso di abilità di ascolto, espressione orale, lettura, ragionamento e matematica, presumibilmente dovuti a disfunzioni del sistema nervoso centrale. Possono manifestarsi con problemi nei comportamenti di autoregolazione, nella percezione sociale e nell’interazione sociale, anche se questi non sono di per sé causa del disturbo. Essi possono verificarsi in concomitanza con altri fattori di handicap o con influenze estrinseche (culturali, istruzione ecc.) ma non sono il risultato di quelle condizioni o influenze” (Hammil 1990, p.77).

Cosa sono i Disturbi Specifici dell’Apprendimento? Uno sguardo d’insieme.

Cosa sono i Disturbi SpecificidellApprendimentoUnosguardodinsieme

Moltissime famiglie sono oggi coinvolte in problematiche scolastiche dei propri figli ed in veri e propri Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

Si sente sempre più spesso parlare di disagio scolastico, difficoltà di apprendimento, iperattività,  dislessia, disortografia, bullismo,…. Ed una ancor lunga lista…

Ma cosa sono i Disturbi Specifici dell’Apprendimento?

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close