L’Assertività: come “ben comunicare”.

L Assertivita come ben comunicare

L‘assertività è la capacità di esprimere in modo chiaro ed efficace le proprie emozioni e opinioni, senza prevaricare né essere prevaricati; è quindi un modo per “ben comunicare“.

A molti di noi sarà capitato di assistere e/o partecipare a conversazioni dove da un lato vi è un interlocutore concitato che esprime aggressivamente le proprie opinioni e dall’altro lato vi è l’altro interlocutore che passivamente ascolta senza esprimersi. Ecco in entrambi i casi non siamo di fronte a persone assertive.

La persona che comunica con assertività è colei che riconosce i diritti propri e quelli altrui ed è pronta ad ascoltare il punto di vista espresso dal suo interlocutore e ad esprimere il proprio eventuale disaccordo, mantenendo il totale rispetto nei suoi confronti.

Coppia: litigare “bene” aiuta l’intesa.

Coppia litigare bene aiuta l'intesa

Una coppia che non litiga mai potrebbe essere a rischio? Si, perché litigare “bene” aiuta l’intesa.

Litigare “bene” aiuta l’intesa significa che il litigio funzionale è quello in cui ci si scarica senza però ferire o offendere l’altro partner.

Anche se alcune coppie fanno di tutto pur di non litigare perché temono di ferire il partner o, peggio, di perderlo; le discussioni rappresentano un elemento importante per la felicità e l’armonia stessa della coppia. Questo perché durante un litigio, esprimere chiaramente il proprio punto di vista in maniera diretta, ma non offensiva, aiuta i partner a conoscersi meglio.

In tutto ciò l’importante è “litigare bene”.

“Parlate con le mani, come parlate con la voce” – La comunicazione non verbale.

Parlate-con-le-mani-come-parlate-con-la-voce-La-comunicazione-non-verbale.

Parlate con le mani, come parlate con la voce“, così esordisce la corrispondente italiana da Roma del quotidiano New York Times.

Parlate con le mani, come parlate con la voce” per spiegare come i personaggi “romani” utilizzino la comunicazione non verbale in maniera diffusa, riconoscibile e naturale.

“Mentire” – Luigi Anolli

Mentire---Luigi-Anolli

Chi di noi non ha detto una bugia nella propria vita?

Bugie dette per gioco, per non far del male, per scherzo,…per innumerevoli motivazioni.

“Mentire” di Luigi Anolli: un valido approfondimento sulla tematica della menzogna.

Tecnologia e cellulare? Che stress!

Tecnologia-e-cellulare-Che-stress

Questo articolo nasce come spunto di riflessione  in seguito alla lettura dei risultati di una ricerca condotta dal Prof. Daniel Kruger sull’uso dei cellulari e su come, spesso, il vedere altre persone accanto a noi che stanno utilizzando il cellulare, controllando una notifica, leggendo un messaggio ci porti, un pò per imitazione, a fare lo stesso.

Computer, email, internet, wi-fi, facebook, smartphone, social network, messenger, link, notifiche, applicazioni….

I nuovi media, la “Tecnologia” oramai è diventata pane quotidiano per piccoli ed adulti.

Tutti siamo presi telefoni e telefonini che ci consentono di essere “Always Connect” –  sempre in contatto –  con i nostri amici, sempre connessi e sempre operativi, disponibili e rintracciabili.

Mentire…si possono scoprire le bugie?

Mentire...si-possono-scoprire-le-bugie

Si dice che una bugia ripetuta abbastanza spesso diventa una verità!

La tematica della menzogna ha sempre interessato molto:

Come capire se una persona ci sta mentendo?

Ci sono dei segnali che potrebbero aiutarci a scoprire le bugie?

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close