Psicologo di base? Ecco cosa accade in Abruzzo.

Psicologo di base abruzzo

Da tempo ormai sentiamo parlare dello Psicologo di Base ed alcune regioni, come Veneto e Campania, hanno già effettuato delle proposte per rendere effettiva e funzionante tale figura.

Di seguito riporto l’ultima notizia relativa allo Psicologo di Base concernente la Regione Abruzzo.

Il 6 Febbraio 2014 è stato depositato un progetto di legge per l’istituzione dello Psicologo di Base.

L’assessore responsabile spiega:”Come rilevato dai maggiori organismi internazionali, Oms in testa è oggi ampiamente riconosciuto che non si possa parlare di salute senza includere il concetto di salute psicofisica. Le ricerche hanno dimostrato che accanto ai bisogni di salute di carattere fisico, la presenza e la soddisfazione dei bisogni psicologici, risulta altrettanto importante e fondamentale per la salute psicofisica degli individuo.  In particolare è stato rilevato come una parte consistente delle richieste che le persone rivolgono ai Medici di Medicina Generale e ai Pediatri di Libera scelta risulta incongruente e si connota invece più sul versante psicologico nei termini di ascolto, accoglienza e relativo intervento. [...]. La presenza dello Psicologo ha dimostrato una riduzione della spesa farmaceutica e di quella per gli accertamenti diagnostici. Contribuisce inoltre a ridurre le richieste improprie e incoerenti, con l’effetto di ottimizzare il tempo di lavoro. In sostanza la presenza dello Psicologo di Base contribuisce a sviluppare un miglior rapporto prestazione/ore di lavoro impiegate“.

Leggendo questa notizia ho deciso di approfondire il tutto.

Cosa farebbe, quindi, lo Psicologo di Base?

Ecco cosa riporta il Progetto di Legge: “Istituzione dello Psicologo di Base”.

Compiti della figura professionale dello Psicologo di Base:

Lo Psicologo di Base risulterebbe inserito nel Distretto Socio Sanitario per l’assistenza primaria territoriale (così come previsto nel futuro PSSR) in una percentuale di uno Psicologo di Base ogni 6/8 Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta e/o in rapporto di uno Psicologo di Base ogni 15000 abitanti.

Lo Psicologo di Base svolgerebbe compiti di cura primaria, funzioni di riduzione del disagio psichico ed, in accordo con i servizi distrettuali competenti, prevenzione, promozione della salute nonché attivazione della rete sociale.

Lo Psicologi di Base, una volta accettata la richiesta di assistenza proveniente dal paziente, potrà sviluppare un progetto clinico comprensivo di diagnosi e programma di supporto psicologico (avvalendosi anche delle strutture pubbliche e private di secondo livello competenti sul problema).

In seguito all’approvazione della succitata proposta di legge verrà istituito un elenco provinciale degli psicologi di base.

La presente proposta di legge: “Istituzione dello Psicologo di Base” rappresenta sicuramente un ottimo passo avanti in relazione ai diritti di assistenza e di promozione del benessere psicofisico della comunità.

Se vuoi leggere la proposta completa di legge clicca qui.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close