Innamoramento e amore: l’essenza della coppia.

Innamoramento e amore essenza della coppia

Tutti ci siamo passati: ci siamo innamorati, abbiamo amato, amiamo ed ameremo.

L’amore ha sempre destato interesse e, forse, rappresenta il nostro desiderio e la nostra aspirazione. L’essenza di una coppia passa, infatti, proprio attraverso l’innamoramento in un primo momento e l’amore in seguito.

Che cos’è l’amore?

Quando parliamo di amore, da un punto di vista psicologico, lo possiamo intendere al pari di: “un sistema integrato o un processo biopsicosociale, vale a dire un’entità dinamica, in movimento e che evolve (ecco perché processo), che coinvolge l’uomo nella sua globalità biologica, psicologica e sociale e serve a promuovere la vicinanza tra due individui allo scopo di favorire la riproduzione della specie, ma anche il senso di sicurezza, la gioia ed il benessere, attraverso l’attenuazione delle sensazioni spiacevoli provocate dall’ansia e dallo stress”.

Lungi dal voler etichettare un sentimento, la definizione su riportata ci consente di riflettere su alcune questioni.

In primo luogo l’amore è identificabile al pari di un processo biopsicosociale; quindi in esso possiamo trovare un triplice livello: biologico, psicologico e sociale. In secondo luogo, la finalità riportata nella precedente definizione, evidenzia come esso sia strettamente collegato a vissuti di sicurezza, gioia e benessere.

L’amore, al pari di un qualsiasi organismo vivente, va “alimentato” e “nutrito” affinché possa svilupparsi in maniera armonica in tutte le sue “fasi”, pena l’arresto ed il ristagno.

La nascita di una coppia passa attraverso diverse fasi, solo alla fine di esse, dopo essere passati attraverso l’attrazione, l’innamoramento si giunge all’amore.

Una prima fase evolutiva della coppia è proprio l’innamoramento, ovvero quel “particolare stato nascente di un movimento collettivo a due”. L’Innamoramento è un processo in cui l’altra persona, quella che ci ha risposto e corrisposto, si impone come oggetto pieno del desiderio; questo ci porta a “riorganizzare” tutto, a ripensare e rimodellare il nostro passato, il nostro presente, il nostro futuro e le nostre relazioni.

È preferibile riferirsi all’innamoramento come uno stato nascente, in quanto per definizione, significa che esso stesso è transitorio. In maniera maggiormente specifica l’innamoramento è un “andare verso”, e non uno “stare”, che nella migliore delle ipotesi approda appunto all’amore.

Tale percorso tuttavia è reso difficile da molti ostacoli, ed anche una volta che ci si sente “giunti” si è sempre in cammino. In esso vi sono varie difficoltà. Gli ostacoli sono innumerevoli. Talvolta quando si affievolisce la luce splendente dell’infatuazione e dell’innamoramento non si riesce, per mancanza di forza, di volontà, di costanza, a giungere all’Amore.

Ma quali sono gli elementi primariamente importanti in una coppia, per passare alla cosiddetta fase dell’amore?

L’amore evoluto, maturo è costituito da tre elementi principali:

  • Impegno, cioè quell’ insieme di conoscenze, affetti e comportamenti che segnalano la disposizione dell’individuo a proseguire un determinato rapporto. 
  • Intimità, ovvero il processo che induce l’avvicinamento e l’esplorazione delle affinità e delle differenze fra due persone e che comporta l’espressione di emozioni di vario genere ed intensità, implicante confidenza, fiducia e complicità. 
  • Coesione, in altre parole il grado di condivisione e di vicinanza vissute nel rapporto, che scaturisce dall’intimità e dalla convergenza degli interessi individuali.

L’elemento che pare svolgere un ruolo di primaria importanza nel mantenere la stabilità del livello d’amore nella coppia è la coesione, ma è comunque la presenza di quiete e di altre componenti che consente di definire soddisfacente una relazione. Forse è proprio a causa di tali infinite variabili che è così arduo realizzare un rapporto appagante.

La formazione della coppia ha motivazioni diverse, ma tutte riconducibili all’atavico bisogno di sicurezza che accompagna l’uomo fino alla morte, che ha radici nella vita fetale e nei primi anni di vita e la sua origine nel rapporto simbiotico con la madre. Pertanto, all’altra metà si affida il compito di riprodurre la condizione originaria detta fusione, allo scopo di ‘ripeterla’se essa è stata soddisfacente oppure di ‘ripararla ‘ se non lo è stata.

One Response to Innamoramento e amore: l’essenza della coppia.

  1. vale scrive:

    Leggendo vari articoli sul tema in questione, mi è sorto un interrogativo: la fase dell’innamoramento è una “tappa necessaria” per arrivare a quella dell’amore? è possibile rendersi conto di amare qualcuno da cui ci si è staccati per un periodo ma senza, tuttavia, aver sperimentato esattamente le sensazioni comunemente associate all’innamoramento?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close