Genitori & figli: la scuola è finita? Ecco 5 consigli “salva estate”.

Genitori--figli-la-scuola-è-finita-Ecco-5-consigli-salva-estate

La scuola è finita! Ma sorgono subito delle domande: Cosa possono fare i nostri figli da oggi a quando la scuola ricomincia? Come possiamo da genitori trascorrere un estate non troppo stressante? Come possono i nostri figli passare del tempo piacevole ma contemporaneamente educativo?

Ci sarebbe proprio bisogno di alcuni consigli “salva estate”.

Difatti, i vostri figli sono più liberi, non devono alzarsi presto la mattina e non devono studiare ogni pomeriggio. Tuttavia, per i genitori che lavorano, l’arrivo dell’estate significa anche avere una preoccupazione in più:

come mantenere i nostri figli occupati e contemporaneamente al sicuro?

Ecco 5 consigli salva estate:

  1. Ricordate che non è un vostro compito evitare che i vostri figli si annoino durante l’estate: la noia, come altri vissuti, fa parte della vita. Per i bambini la noia può essere una maestra importante: infatti se consentite ai vostri figli di “annoiarsi” per un po’ di tempo, essi stessi da soli impareranno a trovare qualcosa per divertirsi e per passare del tempo piacevole.
  2. I bambini sono “programmati” per imparare: i bambini sono naturalmente attivi, curiosi e giocosi, posseggono un desiderio innato di crescere e di imparare; a volte può essere utili lasciarli liberi di esplorare, senza dare loro per forza attività strutturate e giornate super programmate.
  3. Alcune delle migliori attività estive ed opportunità di apprendimento sono gratuite o costano poco: pensiamo per esempio alla lettura di libri, fumetti o riviste. Molte biblioteche nel periodo estivo promuovono programmi dove incoraggiano i bambini a leggere ed a condividere con altri pari ciò che hanno letto. Non importa che siano libri di fantascienza, gialli o di eroi dei fumetti o dello sport, l’importante è leggere e condividere con gli altri bambini.
  4. Consentite ai vostri figli di sperimentarsi in attività creative: durante l’inverno molti bambini si lamentano del poco tempo a loro disposizione per giocare. Bene, in estate fate spazio a colori, tempere, pastelli, cartoncini colorati, strumenti musicali, CD per ballare, cantare,… tutto ciò che può servire per la loro creatività ma anche il loro apprendimento e la loro crescita.
  5. Spazio al gioco, ma fate dedicare ai vostri bambini del tempo anche per impegni più seri e per farvi aiutare nelle attività quotidiane di casa: l’estate è anche un buon momento per fare qualcosa insieme a loro di impegnativo, per responsabilizzarli e per farli “crescere”.

Con questi piccoli consigli “salva estate” l’augurio è quello di poter passare dei mesi non troppo stressanti per voi genitori e… per i vostri bambini, un’estate serena di gioco, divertimento ma anche apprendimento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close