Sconfiggere l’ansia delle sfide: quanto ci percepiamo competenti?

Sconfiggere l'ansia delle sfide quanto ci percepiamo competenti

Nella nostra vita dinanzi alle sfide quotidiane siamo chiamati a cercare di modulare, gestire e sconfiggere l’ansia.

La maggior parte delle nostre risposte emotive è il risultato di come noi interpretiamo le situazioni e gli eventi.

Le persone vanno al luna park per essere, intenzionalmente ed in maniera volontaria, spaventate sulle montagne russe. Sulle montagne russe avvertiamo il batticuore e l’adrenalina, ma comunque ci divertiamo.

Diversamente, proviamo sempre batticuore ed adrenalina, di fronte ad una macchina improvvisa che sbuca dall’angolo e sta per investirci. In questo caso, tuttavia, non ci divertiamo, non lo consideriamo eccitante e piacevole ma al contrario pericoloso e spaventoso.

Quale è la differenza?

La differenza sta in parte in modo in cui ci percepiamo di essere ed in quanto, soprattutto, ci percepiamo “competenti” nel gestire una determinata situazione.

Sicuramente il “come e quanto ci percepiamo competenti” di gestire determinate situazioni è un vissuto che matura nel tempo, durante tutto il corso del nostro sviluppo grazie ed attraverso le esperienze che compiamo nella nostra vita.

Abbiamo quindi bisogno di metterci alla prova, di cercare nuove “sfide” per aumentare la nostra convinzione che siamo in grado di “giocare bene la nostra mano”, che siamo in grado di riuscire a fronteggiare determinati eventi.

Ecco alcuni modi per aumentare la propria percezione di efficacia:

  1. Ricorda le tue “vittorie” passate: quindi ricorda quei momenti in cui hai affrontato con successo una sfida o un evento che ti creava dubbi e/o problematicità. Considera i punti di forza che hai utilizzato per superare quella difficoltà e prendine nota per poterli riutilizzare in futuro. 
  2. Concentra la tua attenzione su “come risolvere il problema” e non sull’evidenza di avere un problema. 
  3. Non esitare, quando hai bisogno, a chiedere aiuto agli altri: chiedi aiuto ai tuoi amici più intimi, alla tua famiglia o alle persone di cui ti fidi maggiormente.
  4. Fai un respiro profondo e rallenta: usa la respirazione addominale e pensa all’obiettivo che ti sei prefissato, senza fretta ed ansia riuscirai a pensare ed ad organizzare più chiaramente i passaggi previsti per soddisfare le tue esigenze. 
  5. Cerca di cambiare il modo in cui parli a te stesso: per esempio non dirti “è terribile” ma “è scomodo”, non dirti “non posso sopportare questo” ma “potrei gestire questa cosa”. 
  6.  Cambia la tua definizione di successo: il successo non consiste nel raggiungere un risultato nel miglior modo possibile al 100%, ma il successo consiste “almeno nel provarci”.

Queste semplici strategie possono essere utili per aumentare la nostra percezione di efficacia e quindi per sconfiggere l’ansia dinanzi alle sfide quotidiane.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close