Il benessere soggettivo ed il Well Being Therapy.

Il benessere soggettivo ed il Well Being Therapy

Siamo sempre molto attenti al nostro benessere, ma in realtà quando parliamo di benessere a cosa ci riferiamo?

Comprendere cosa sia il benessere può risultare difficoltosa, a causa delle varie sfaccettature dalle quali possiamo approcciarci al concetto.

Cosa è il benessere psicologico soggettivo?

Il benessere psicologico soggettivo, in una prospettiva puramente edonica, è da intendersi come la felicità soggettiva derivata dal piacere e dalla soddisfazione per il raggiungimento di obiettivi personali. Alla basa, quindi, del benessere soggettivo vi è una componente cognitiva, intesa coma la soddisfazione esperita dall’individuo nei diversi ambiti di vita, ed una dimensione emotiva relativa alla qualità delle emozioni ed alla possibilità che le emozioni positive prevalgano su quelle a carattere negativo.

In una prospettiva eudamonica, invece, il benessere psicologico soggettivo è da intendersi come inglobante tutti quegli aspetti in grado di incentivare lo sviluppo e la realizzazione delle potenzialità dell’individuo, in cui le risorse individuali si possano congiungere armonicamente con quelle ambientali del mondo circostante.

Il benessere psicologico  soggettivo è caratterizzato dalle seguenti capacità:

  • perseguire obiettivi significativi per se stessi e per la comunità
  • mobilizzare e sviluppare risorse
  • di interagire a livello sociale e nelle relazioni interpersonali

Una importante psicologa americana, Carol Riff, sottolinea come se è pur vero che gli eventi di vita critici, le difficoltà economiche e sociali ed anche i deficit interpersonali sono da considerarsi importanti fattori di rischio per il mantenimento della salute mentale, allo stesso modo per promuovere il benessere soggettivo notevole importanza è rivestita da buone relazioni interpersonali, autonomia, definizione chiara dei propri scopi di vita.

Il benessere psicologico soggettivo, quindi, ingloba al suo interno diverse dimensioni:

  • avere un senso di competenza nel controllare il proprio ambiente
  • essere propensi alla crescita personale, aperti alle nuove esperienze e realizzare il proprio potenziale
  • avere una meta e degli scopi della vita
  • essere in grado di regolare il proprio comportamento, valutando i propri standard personali e gli standard sociali
  • accettarsi ed avere atteggiamenti positivi nei confronti di se stessi
  • avere relazioni interpersonali basate su fiducia e calore umano.

Ma cosa è la Well Being Therapy?

La Well Being Therapy è una forma di psicoterapia, basata sul costrutto benessere psicologico soggettivo elaborato da Carol Riff, il cui obiettivo cardine è appunto quello di incrementare il benessere.

Essa ultimamente  si è dimostrata molto efficace nel trattamento di disturbi depressivi e disturbi d’ansia generalizzata

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close