Capodanno 2013: consigli per combattere stress ed ansia!

Capodanno 2013 consigli per combattere stress ed ansia

Siamo in periodo natalizio: vacanze, regali, incontri, feste ed altro.

Le vacanze natalizie offrono tanti motivi per sentirsi stressati ed ansiosi: i regali fatti, i regali ancora da fare e quelli ricevuti, le ricette da preparare, le feste di lavoro, gli auguri, le visite familiari.

Per molti la causa di maggiore stress tuttavia è proprio la famiglia: la cena in famiglia, gli obblighi e le tradizioni.

Solitamente si pensa che le riunioni in famiglia dovrebbero essere gioiose e senza stress. Tuttavia, questo non accade sempre, anzi a volte i rapporti familiari sono complicati e creano stress.

Ma come fare a vivere bene il periodo natalizio con la propria famiglia? Come combattere stress ed ansia da vacanza?

Sicuramente non saltando le vacanze, ma adottando dei piccoli accorgimenti. Per prima cosa dovremmo pensare a quali siano le cause dello stress da vacanza.

Per prima cosa chiedetevi: “Cosa, delle feste, mi butta giù? Cosa mi fa sentire triste o mi porta ansia?”.

Questa domanda può essere utile ad identificare le vere cause del malessere e quindi a ridimensionare il vago senso di malessere a favore di problemi più specifici, ed in quanto tali più gestibili!

Per molte persone lo stress da vacanza dovuto a:

  • Ricordi infelici: tornare a casa per le vacanze ci porta a ricordare i vecchi tempi, magari la nostra infanzia o ricordi di eventi non sempre “dolci”. A volte si associano le vacanze di natale con un brutto momento della propria vita, con una persona che è venuta a mancare e quindi, naturalmente, in questo periodo dell’anno si è portati a quei ricordi. 
  • Parenti: spesso nelle vacanze di natale ci si incontra con i parenti, magari anche con quei parenti che non si vedono mai e/o che si evitano durante il resto dell’anno.
  • Cambiamenti: la vacanze di Natale possono evidenziare quello che è cambiato nella nostra vita, un figlio che per la prima volta si è allontanato da casa per lavoro, un lutto, una separazione. Tutto questo può essere causa di stress.
  • “Non cambiamenti“: per altri gli incontri di famiglia sono monotoni, si vedono sempre le stesse persone, si fanno sempre gli stessi discorsi e si mangiano sempre le stesse portate.
  • Abbassamento delle difese: il nostro sistema immunitario è sottoposto a maggiori sollecitazioni in quanto mangiamo tanto e “forse male”, dormiamo di meno del solito, siamo stressati da obblighi e commissioni da fare sia in famiglia sia fuori dalla famiglia.

Ma come fare per superare questo intenso periodo?

Non lasciamoci controllare dalle vacanze, ma “gestiamole!”.
Sostituiamo il verbo “devo” con il verbo “vorrei” o “potrei”.

E’ utile chiedersi “Perché sto facendo delle cose che non vorrei fare?”, “E’ davvero necessario?”, “Come mi fa sentire?”,”Che cosa accadrebbe di così disastroso se non lo faccio?”,”Posso trovare altri modi per festeggiare con la mia famiglia, più semplici e meno stressanti?”

La chiave del successo è la “Consapevolezza”!
Essere consapevoli di quello che stiamo facendo e di quello che vorremmo fare; fare le cose non solo perchè si fanno “per forza così, come sempre”, ma se causano stress, stanchezza e disagio…farle diversamente in maniera più semplice e gratificante.

Cerchiamo di non avere aspettative troppo elevate e di non farci ingabbiare dalla trappola del perfezionismo. Non preoccupiamoci di come le feste “dovrebbero essere” secondo una visione idealizzata di famiglia perfetta, festa e vacanza perfetta.

Solo godendoci i nostri momenti “così come si presentano” possiamo sperare lo stress da vacanza natalizia!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close