Il benessere soggettivo ed il Well Being Therapy

Il benessere soggettivo ed il Well Being Therapy.

Siamo sempre molto attenti al nostro benessere, ma in realtà quando parliamo di benessere a cosa ci riferiamo? Comprendere cosa sia il benessere può risultare difficoltosa, a causa delle varie sfaccettature dalle More »

cosa-e-disagio-scolastico

Cosa è il disagio scolastico?

La scuola è da poco ricominciata. Abbiamo sentito spesso parlare di disagio scolastico. Ma cos’è il disagio scolastico? Per comprendere a pieno il disagio scolastico risulta necessario comprendere le dinamiche presenti all’interno More »

La-psicoterapia-modifica-il-cervello-e-produce-effetti-benefici

La Psicoterapia modifica il cervello e produce effetti benefici.

Terapia farmacologica o psicoterapia? Psicologo o psichiatra? La psicoterapia modifica il cervello e produce effetti benefici. Attualmente vi è la tendenza a dividere i trattamenti per il disagio mentale in due tipologie More »

I-Gruppi-di-Auto-Mutuo-Aiuto-cosa-sono-e-per-cosa-indicati.

I Gruppi di Auto Mutuo Aiuto: cosa sono e per cosa sono indicati.

I Gruppi di Auto Mutuo Aiuto sono un’ottima metodologia di trattamento utile per affrontare particolari situazioni di disagio. I Gruppi di Auto Mutuo Aiuto si svolgono secondo il seguente principio: “Tu solo More »

Come combattere lo stress? Concentrandosi su sé stessi!

Psicologicamente ok, claudia Distefano psicologo, psicologo bari

Oggi lo stress rientra nella nostra quotidianità, ma come combatterlo?

Alla domanda “come combattere lo stress” si potrebbero trovare numerose risposte, ognuna delle quali con la propria evidenza scientifica ed ognuna delle quali con l’indicazione di una possibile strategia di fronteggiamento.

Per combattere lo stress può essere utile concentrarsi su sé stessi, ovvero rimanere “un pò” da soli.

Emozioni positive e benessere.

Emozioni positive e benessere

Tutti proviamo emozioni e solitamente tendiamo ad “etichettarle” come positive o negative.

Tra le emozioni positive citiamo: la felicità, la sorpresa ma anche la gratitudine, la serenità, … …

Ognuno di noi le prova, chi più chi meno, e soprattutto le ricerca, in quanto il provare emozioni positive è associato al benessere.

La resilienza: cos’è e come svilupparla.

LA RESILIENZA COS’È E COME SVILUPPARLA

Resilienza: sostantivo femminile che indica la capacità di un materiale di assorbire un urto senza rompersi.

Ma noi siamo capaci di “assorbire un urto senza romperci”?

La resilienza, da un punto di vista prettamente psicologico, indica la capacità di far fronte in maniera positiva ad eventi traumatici e di sapersi “riorganizzare” in seguito ad essi in maniera altrettanto positiva.

Chi di noi non ha subito un urto nella vita? Pensiamo per esempio all’andare incontro a situazioni difficili, a quei conflitti quotidiani che viviamo ogni giorno oppure ancora ad una delusione amorosa, alla perdita di un lavoro, alla scomparsa di una persona cara.

Il pensiero ottimista e la riformulazione positiva.

Il pensiero ottimista e la riformulazione positiva

Lo stile di pensiero ottimista è un’abilità che consente alle persone di sviluppare una maggiore resilienza, di superare le avversità ed le situazioni problematiche che incontrano nella loro vita.

Lo stile di pensiero ottimista è comprensibile alla luce della metafora del bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto.

Come mai uno stesso bicchiere può, da alcune persone, essere percepito come “mezzo pieno” ed da altre “mezzo vuoto”?

Sostegno psicologico e precarietà: quando e perché rivolgersi ad uno psicologo?

Sostegno psicologico e precarietà

Oggi viviamo nell’epoca della precarietà. Per “precariato” si intende, essenzialmente, la mancanza di continuità del rapporto del lavoro che crea, quindi, una mancanza di certezza sul proprio futuro, e la mancanza di un reddito stabile su cui poter contare per i propri progetti di vita.

La precarietà è un fenomeno che investe una grande fetta della popolazione, dai più giovani che non riescono ad entrare nel mercato del lavoro – secondo l’Istat infatti il tasso di disoccupazione dei 15-24enni ad Agosto in Italia è stato del 44% – alle persone adulte che magari hanno perso il proprio lavoro a causa della crisi e non hanno possibilità di ricollocarsi sul mercato.

In una società dove sono profondamente cambiati gli scenari sociali, economici, culturali e soprattutto le prospettive sociali dei più giovani – e non – emerge anche una nuova forma di sofferenza psicologica legata, appunto, alla precarietà.

Ma può essere utile rivolgersi ad uno psicologo nell’epoca della precarietà? Come uno psicologo può essere utile per gestire tali nuove forme di sofferenza?

Situazioni stressanti? Pratica l’Accettazione.

praticare accettazione

Il modo migliore per affrontare le situazioni stressanti? Praticare l’Accettazione.

Spesso ci troviamo di fronte a situazione ed imprevisti improvvisi, per esempio abbiamo un appuntamento di lavoro e rimaniamo bloccati nel traffico, oppure arriviamo in ritardo e perdiamo il treno, o ancora all’ultimo momento la baby sitter per i nostri figli ci lascia sul più bello.

Bene, il modo migliore per ridurre lo stress è praticare l’”Accettazione”.

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close